Estetica del Silenzio


Enrico Castellani  è un artista, considerato una delle figure di maggior rilievo dell'arte europea della seconda metà del Novecento

Castellani propose  l'azzeramento totale dell'esperienza artistica precedente che realizzò con l' utilizzo di tele monocrome (spesso totalmente bianche) estroflesse con varie tecniche in modo da creare effetti di luci ed ombre cangianti con l'inclinazione della sorgente luminosa. Si trattò di un'esperienza del tutto originale e considerata di fondamentale importanza nella storia dell'arte astratta del novecento

Le opere di Castellani, nel mercato dell'arte, sono fra le più ricercate e costose fra quelle del novecento italiano, con quotazioni che hanno raggiunto il milione di dollari e sono regolarmente scambiate nelle aste più prestigiose quali le famose "Italian Sales" di Londra. 



Opere di Enrico Castellani

L' altro ieri durante una visita con un amico alla Pinacoteca d' Arte Moderna di Verona, mi sono soffermato a guardare un pannello che spiegava un quadro attraverso i caratteri di scrittura a rilievo per non vedenti.

Ovviamente non è stata la prima volta che vedevo il sistema di scrittura  Braille, ma è stata la prima volta che sono riuscito a dimenticarmi il senso funzionale dei caratteri a rilievo, limitandomi così a guardare l' eleganza estetica e stilistica dell pannello da un punto di vista formale.

La luce radente della sera entrando dorata dalla finestra valorizzava i rilievi conferendo un valore elegante e solenne alle ombre che assumevano un aspetto quasi musicale nel ritmo misterioso e sapiente del loro linguaggio muto.

Sono rimasto ammirato dallo spettacolo di queste ombre che si spostavano con la luce nel corso di pochi minuti e non ho potuto fare a meno di pensare ad Enrico Castellani e alle sue tele monocrome.
Dopotutto, a parte un milione di dollari, non c' è molto altro a distinguere, le opere del maestro da quel pannello di scrittura a rilievo per non vedenti!


Pannello di Scrittura Braille per non Vedenti








Nessun commento:

Posta un commento