Vai a Quel Paese con Alice




Sei anni fa passeggiavo per le stradine soleggiate dell’isola di Malta quando ho trovato per terra un piccolo pupazzetto raffigurante una ragazza con la maglietta rosa, i capelli sciolti e le braccia leggermente discostate dai fianchi.

Era lì, sola, di spalle, in piedi sopra un muretto: sembrava osservare con partecipazione tutto quello che succedeva intorno a lei. Nessuno, tranne me, sembrava però farle molto caso.

Visto con i suoi occhi tutto doveva sembrare incredibilmente grande!


Sarebbe bello, come Alice nel Paese delle Meraviglie, diventare grande come un gigante e vedere tutto dall’alto o diventare piccolo come un biscotto e vedere tutto dal basso.

Ogni cosa cambierebbe cambiando la prospettiva e il punto di vista. Ovviamente è un desiderio irrealizzabile ma nessuno ci impedisce di sognare!

Le ho fatto una foto, poi ho deciso di prenderla con me per fotografarla in tutti paesi che avrei visitato dopo di allora. Da quel giorno mi ha accompagnato in Cina, a New York, in Nicaragua, a Praga, Parigi, Denver, in Thailandia ed in tantissimi altri posti ancora!

Non posso essere Alice nel Paese delle Meraviglie ma sì, posso portarla con me in Paesi meravigliosi!


1 commento: