Vai a Quel Paese con Alice




Qualche anno fa passeggiavo per le stradine soleggiate dell’isola di Malta quando un piccolo pupazzetto raffigurante una ragazza con la maglietta rosa attirò la mia attenzione; 
mi avvicinai ad osservarla; era lì, sola, di spalle, in piedi sopra ad un muretto con i capelli sciolti e le braccia aperte, esprimeva un senso di stupore e meraviglia.

Sembrava osservare con partecipazione tutto quello che succedeva attorno a lei. Nessuno, tranne me, sembrava però farle molto caso. Non ho potuto fare a meno di pensare ad Alice nel Paese delle Meraviglie che nel noto romanzo di Lewis Carroll si ritrovava spesso a diventare grande come un gigante o piccola come un biscotto da tè:

Mi è venuto spontaneo farle una foto per immedesimarmi nel suo sguardo: Visto attraverso i suoi occhi il mondo doveva sembrare incredibilmente grande!


Ho deciso così, di prenderla con me e fotografarla in tutti paesi che avrei visitato dopo di allora. Da quel giorno mi ha accompagnato in Cina, a New York, in Nicaragua, a Praga, Parigi, Denver, in Thailandia ed in tantissimi altri posti ancora!


Ogni volta che le scatto una foto mi ricordo che tutto cambia cambiando la prospettiva e il punto di vista e che a volte basta un pizzico di fantasia per continuare a sognare anche da adulti e a ritrovarci con Alice nel Paese delle Meraviglie!
















1 commento: