L' Arte è una Pozzanghera in cui si specchia il Sole

"Oh potessi esprimere questi sensi,
trasfondere nella carta ciò che vive in me così pieno e caldo,
sì che la carta diventasse specchio dell' anima mia
come l' anima mia è specchio dell' infinito Iddio"

Questi pochi versi tratti da "I dolori del giovane Werther" di Goethe esprimono in pienezza
quello che mi ha spinto sin da piccolo verso la pittura.

Se la carta, registrando come un sismografo i più profondi moti interiori,
si fa specchio dell' anima attraverso la pittura e l' anima di chi dipinge porta in se
l' immagine di Dio, l' opera sarà specchio di Dio.


Questo non avviene esclusivamente nell'arte delle icone sacre ma avviene ogni volta che un' artista si fa canale di verità e bellezza e lascia affiorare nell'opera il proprio infinito che porta in se l' impronta del Creatore!

Per chi non è abituato a vedere la luce è più facile guardare il riflesso del sole in una pozzanghera piuttosto che alzare gli occhi al cielo e contemplarne direttamente lo splendore.

L' arte per me è questa pozzanghera, misera e imperfetta, che ha il privilegio però di condividere la luce di Dio con chi non la vedrebbe altrimenti!

E' per questo che il mondo ha bisogno degli artisti!!


Nessun commento:

Posta un commento